Home Destinazione Arechi Destinazione Arechi, Ferrari: “Cremonese in cerca di punti”

Destinazione Arechi, Ferrari: “Cremonese in cerca di punti”

by Francesco Di Pasquale
destinazione arechi

Su RCS75 ogni sabato dalle 11.30 c’è “Destinazione Arechi” con Francesco Di Pasquale e Lino Grimaldi Avino della redazione di SalernoSport24.

Destinazione Arechi, Ferrari: “Cremonese in cerca di punti”

Verso Salernitana-Cremonese: torna la Serie B e tornano in granata dopo la sosta delle Nazionali. Al telefono, nel corso della trasmissione “Destinazione Arechi” su RCS75, dalla redazione di Cuore Grigiorosso c’è Andrea Ferrari che ci spiega l’attuale percorso della Cremonese:

Cremonese in cerca di punti, la classifica non sorride per niente ai grigiorossi…

«Cremonese in cerca di punti visto che la situazione non è delle più rosee. Soprattutto dopo la partita persa due settimane fa contro il Vicenza. La situazione di mister Bisoli è iniziata a scricchiolare, salvo poi essere confermato ma in sostanza manca ancora la prima vittoria in campionato. Cercherà di tutto il mister per cercarla lunedì anche se sarà difficile per questo forse cambierà modulo. Dovrebbe passare da un 3-4-1-2 ad un 3-5-2 che si dovrebbe potrarre anche a dopo il match di lunedì contro la Salernitana sperando di invertire la rotta».

Bisoli rischia già dall’esito di lunedì?

«Non so se Bisoli rischia già dopo un esito negativo, eventuale, contro i granata, fatto sta che se è stato confermato recentemente dalla dirigenza grigiorossa difficilmente potrà andare via dopo una sola partita. Penso che gli venga dato ancora un pò più di tempo, non so quanto anche perchè dicembre sarà fittissimo di partite e non ci sarebbe nemmeno il tempo di affidare la conduzione della squadra ad un nuovo allenatore. La Cremonese ha anche un recupero da giocare e saranno otto partite da giocare da inizio dicembre fino a Capodanno. Una partita ogni tre giorni. Penso gli venga data ancora un’altra possibilità fino al match contro la Reggiana ma in termini di percentuali credo che ci sia un 20% di rischio nel caso andasse male lunedì».

Dallo scorso anno ad oggi, cosa non sta funzionando nella Cremonese?

«E’ una Cremonese che da quando è risalita in Serie B sta facendo fatica a confermarsi. Soprattutto con le punte. E’ un attacco che ha molta difficoltà a segnare infatti tra gli unici tre gol fatti in tutto il campionato uno solo è avvenuto su azione. Quando la Cremonese è venuta a Salerno nel 3-3 finale c’è stato l’apripista per la salvezza. Bisoli è stato il salvatore di questa cosa ma ti dico che principalmente il problema è la fase offensiva e ovviamente la fase realizzativa che fa fatica a concretizzarsi».


Testo: SalernoSport24