Home Destinazione Sport Destinazione Sport: ritorna ospite Carmine Lione

Destinazione Sport: ritorna ospite Carmine Lione

by Francesco Di Pasquale
Destinazione Sport

Destinazione Sport è il programma trasmesso tutti i lunedì, dalle 12 alle 13 in diretta su Radio Castelluccio. Ospite di questa puntata, Carmine Lione responsabile comunicazione Virtus Arechi Salerno.

Destinazione Sport: ritorna Carmine Lione

Il format di SalernoSport24 condotto da Francesco Di Pasquale e Lino Grimaldi Avino dal titolo Destinazione Sport in onda tutti i lunedì dalle 12 alle 13 su Radio Castelluccio. Seguici in diretta streaming sulla pagina Facebook di Radio Castelluccio e SalernoSport24. Ascolta la radio sulle frequenze FM 103.2 e 92.8.

L’ospite del giorno ritorna ai microfoni di Destinazione Sport: il responsabile comunicazioni della Virtus Arechi Salerno, Carmine Lione. Oggi abbiamo ricordato con poche parole, il drammatico incidente che ha messo in lacrime il mondo del basket, e la perdita di Kobe Bryant, nonché della figlia 13enne. “Le leggende non muoiono mai”.

Carmine, tu che sei un amante del basket, come hai vissuto la perdita di un pilastro come Kobe Bryant?

«È una notizia che ha scombussolato tutti, lo status di Kobe va al di là della pallacanestro, è un punto di riferimento per qualsiasi sport, è da elogiare la sua dedizione. Nella settimana appena trascorsa, tutte le società hanno deciso di omaggiarlo… In fondo Kobe era l’immagine di Los Angeles».

Parlavamo delle rivalità che effettivamente sono fuori contesto…

«La Lakers Nation è una realtà che consolida il mondo della squadra, dirigenti con i tifosi, parlavamo del derby rinviato tra Laker e Clipper. Il momento emozionante vissuto durante il pre partita con il discorso di Lebron James, amico di Kobe, che sente tantissimo questo momento; “proverò a prendere sulle spalle tutto questo dolore…” dolore di una nazione, e quella di Los Angeles. Lui ha le spalle grandi, riuscirà sicuramente a far bene durante questa stagione».

La rivalità quindi rimane in campo, non come al PalaLongo. I tifosi di Avellino, per disposizione di ordine pubblico, sono rimasti a casa…

«Il PalaLongo è una struttura che non avrebbe permesso la presenza dei tifosi di Avellino, c’è rivalità tra le squadre, ma il problema è posto in relazione alla struttura. Per quanto riguarda la partita, l’abbiamo condotta dall’inizio alla fine. La nostra squadra sta venendo fuori alla grande, siamo stati protagonisti dall’inizio alla fine».

Parliamo degli ultimi risultati della Virtus…

«La squadra ha fatto due ottimi risultati consecutivi, c’è stato il match con l’Avellino, risultato importante. E poi quella di ieri a Bisceglie, una delle migliori in campionato. Partita equilibrata ma che siamo riusciti a portare a casa».

Ora parliamo di Super Bowl: stanotte hai assistito alla partita. So che sei un amante di tutti gli Sport, poi ti scopriamo addirittura appassionato di football americano…

«È stata una gran bella partita tra Kansas City Chief e San Francisco 49ers, molto sentita perché proprio come in ogni partita del Super Bowl ci sono sempre tante storie nelle storie. Ottima partita del playmaker Patrick Mahomes che ha trainato i Kansas City alla vittoria». 

Tu che sei amante del basket, in provincia come siamo messi?

«Siamo messi bene, purtroppo c’è poca conoscenza delle realtà che investono nel territorio, in campo maschile ma anche femminile».

Alla prossima puntata, lunedì prossimo, dalle ore 12:00 alle ore 13:00.


La diretta social

La diretta FM