Home Sanremo 2020 Intervista al Patron di Casa Sanremo: Vincenzo Russolillo

Intervista al Patron di Casa Sanremo: Vincenzo Russolillo

by Rossella Pisaturo

Manca sempre meno alle 70° edizione del Festival di Sanremo. Ai nostri microfoni il patron di Casa Sanremo: Vincenzo Russolillo!

Il Festival esce dall’Ariston e percorre le strade della città di Sanremo grazie al progetto “Palco e Città” e grazie all’esperienza sul campo.

E’ una sfida che nasce da Amadeus e dal presidente Antonio Marano che quest’anno hanno voluto fortemente questo cambiamento che ricalca realizzazioni già fatte in passato: un red carpet per il Palafiori che giunge fino a Piazza Colombo dove abbiamo istallato un palco enorme, una splendida scenografia farà vivere il Festival da vicino con 5 protagonisti alla volta.

Sanremo è un’esperienza consolidata, il coronamento di un grande lavoro fatto in questi anni: grande esperienza e fiducia di Gruppo Eventi

Ci lavoriamo da anni, era il progetto iniziale quello di partire a servizio del Festival e farlo diventare la “Casa”. La città di Sanremo verrà tecnicamente blindata nel triangolo di: Casinò, Ariston e Casa Sanremo. Diventerà un tutt’uno di intrattenimento, informazione e divertimento. Il grande evento televisivo, si sposta finalmente in città!

 

Qualche indiscrezione?

I 5 concerti in piazza saranno 5 momenti molto belli, vanno a braccetto con le tendenze del momento e sapranno soddisfare le esigenze di chi sarà presente a Sanremo e chi vedrà da casa. A Casa Sanremo avremo tante trasmissioni televisive, tanti live e il fiore all’occhiello: il DopoFestival condotto da Nicola Savino